Onoranze Funebri Roma saluta DJ Jeffrey Tonnesen

Dj TonnensenNew York è sconvolta: è morto improvvisamente DJ Jeffrey Tonnesen. Un’altra strana morte si abbattuta, insomma, sul mondo della musica americana. Jeffrey Tonnesen, infatti, dj, produttore e remixer newyorchese, noto nei club della Grande Mela è morto all’età di 35 anni per cause al momento non rese note. I funerali si sono svolti nella città americana che gli ha dato i natali.

La notizia della morte del dj è stata appresa dai più attraverso il post apparso sulla sua pagina Facebook, lasciando tutti senza parole. Una morte ancora tutta da capire, che lascia spazio a dubbi e speculazioni mediatiche, che non trova una vera e propria motivazione. Una morte che colpisce di nuovo il mondo della musica statunitense nella sua parte più profonda.

DJ Jeffrey Tonnesen era un volto familiare nei locali e nelle discoteche di New York, e si sentiva ugualmente a casa quando invece lavorava tra le passerelle. Tra i suoi clienti del mondo della moda Prada, Tiffany e Giorgio Armani.

Titolare di remix per Icona Pop, Nina Sky, Dev e Topher Jones, Tonnesen, aveva ricevuto l’incarico come resident dj presso una selezione di celebri club statunitensi come il Marquee e Lavo di New York, lo Studio Paris di Chicago e il Mur.Mur del Borgata Hotel & Casino di Atlantic City. DJ Jeffrey Tonnesen aveva suonato le sue melodie mixate anche a Londra e Hong Kong.