AMA Onoranze Funebri Roma ricorda il grande Francisco Gento

Francisco GentoFrancisco Gento, leggenda del Real Madrid degli anni cinquanta e sessanta, è morto nella capitale spagnola all’età di 88 anni. Con lui scompare uno straordinario calciatore, l’unico capace di vincere ben sei Coppe dei Campioni, di cui cinque consecutive e l’ultima da capitano dei Blancos. Dal 2015 era diventato Presidente d’Onore del Real Madrid.
https://sport.sky.it/calcio/2022/01/18/francisco-gento-morto-calcio-real-madrid-spagna
Francisco Gento era nato a Guarnizo il 21 ottobre 1933 ed esordì nella massima serie spagnola con la maglia del Racing Santander, la squadra per cui tifava da bambino. Bastarono appena 10 partite giocate per convincere il Real Madrid a puntare su di lui. Francisco Gento era un’ala sinistra dotata di grande rapidità, tecnica nello stretto e un tiro molto forte. Nella sua carriera non fu solo un grande goleador, ma anche un calciatore in grado di servire molti assist ai propri compagni di squadra. Insieme a Kopa, Rial, Di Stefano e Puskas costituì uno degli attacchi più forti della storia del calcio vincendo praticamente tutto: sei Coppe dei Campioni, dodici Liga spagnole, due Coppa di Spagna, una Coppa Intercontinentale, e due Coppe Latine (antesignana della Coppa dei Campioni, riservata alle squadre di club campioni nazionali di Francia, Italia, Portogallo e Spagna). 
Per capire quanto realmente fosse forte Francisco Gento, ecco cosa disse il giovane Bobby Charlton dopo averlo visto giocare in una semifinale del suo Manchester United contro il Real Madrid: “…e c’era Gento che giocava al suo fianco e Di Stefano calibrava i passaggi per lui alla perfezione. Gento era così veloce che era impossibile stargli dietro. Ed io, seduto in tribuna, guardavo ammirato e pensavo che fosse la cosa più bella che avessi visto in vita mia.”
Giocò al Real Madrid fino al 1971, concludendo la carriera con la maglia dei Blancos con 600 presenze e 182 reti realizzate, divenendo per sempre un simbolo del madridismo. Con la nazionale spagnola giocò 43 partite realizzando 5 goal e venne convocato per i mondiali del 1962 e del 1966. 
Il Real Madrid, nel ricordare la sua figura, ne ha sottolineato la grandezza non solo come calciatore: “La figura di Paco Gento rappresenta fedelmente tutti i valori del Real Madrid, ed è stata e continuerà ad essere un punto di riferimento per il Real Madrid e per il mondo dello sport. I tifosi del Real Madrid e tutti gli appassionati di calcio lo ricorderanno sempre come una delle loro grandi leggende”.

 

 

Funeraria Roma Capitale S.r.l. – P.IVA 13772181007  –  Via dello Scalo di San Lorenzo, 42 – 00185 Roma (Rm)  –  Numero Verde: 800 303 229

Created By Realizzazione Siti Web Roma