AMA Onoranze Funebri Roma ricorda il grande Franco Battiato

Franco BattiatoFranco Battiato è morto il 18 maggio scorso nella sua casa di Milo, alle pendici dell’Etna, all’età di 76 anni. Da tempo c’era molto riserbo sulle sue condizioni di salute. Nel 2017 dopo la frattura del femore si era ritirato dalle scene e lo avevamo rivisto sui social ma mai in pubblico. Ci lascia uno dei più grandi della musica italiana, capace di unire con le sue canzoni intere generazioni. 
Franco Battiato è stato uno degli artisti più completi e meno convenzionali del panorama musicale italiano. In tutta la sua carriera ha attraversato la musica in tutti i suoi generi: dopo una fase iniziale pop passò al rock progressivo, per poi approfondire la canzone d’autore e sperimentare anche musica etnica, elettronica e l’opera lirica. 
Franco Battiato era nato nel 1945 in Sicilia a Ionia, un paese oggi scorporato nei due comuni di Giarre e Riposto. Le sue prime esperienze musicali le fece a Milano, città dove andò a vivere dopo una breve permanenza a Roma. Fondamentale per la sua carriera fu l’amicizia con Giorgio Gaber, conosciuto nel cabaret il Club 64, dove si esibiva con altri artisti destinati al successo come Paolo Poli, Enzo Jannacci, Lino Toffolo, Renato Pozzetto e Bruno Lauzi.
Dopo aver sperimentato generi musicali sperimentali e all’avanguardia, Franco Battiato tornò al pop/rock con l’album L’era del cinghiale bianco che sarà fondamentale per il proseguo della sua carriera. Infatti due anni dopo, nel 1981, raggiunse il grande successo di pubblico con l’album La voce del padrone contenente le famosissime canzoni Bandiera biancaCuccurucucù e Centro di gravità permanente.
Forse però la sua canzone più bella ed amata è La cura, scritta nel 1996 e contenuta nell’album L’imboscata. Da molti considerata una delle canzoni d’amore più belle, è uno dei brani scritti in collaborazione con il filosofo Manlio Sgalambro. Al centro il tema del potere curativo della musica e dell’amore.
https://www.fanpage.it/cultura/le-10-frasi-e-canzoni-piu-belle-di-franco-battiato/
Franco Battiato è stato anche un eccellente pittore ed uno studioso di filosofia medio/estremo orientale ed ebbe anche una breve esperienza politica nella giunta siciliana del presidente Rosario Crocetta.
Noi lo vogliamo ricordare con questi versi:
“Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d’umore
Dalle ossessioni delle tue manie
Supererò le correnti gravitazionali
Lo spazio e la luce per non farti invecchiare
E guarirai da tutte le malattie
Perché sei un essere speciale
Ed io, avrò cura di te”