Onoranze Funebri Roma saluta Jerry Collins

Jerry CollinsE’ morto Jerry Collins, uno dei componenti degli All Blacks tra i più e famosi al mondo, un vero simbolo internazionale.  Il giorcatore di rugby dalla chioma bionda è deceduto a causa di un gravissimo incidente stradale avvenuto qualche notte fa in cui sono rimaste coinvolte anche la moglio e la figlia di pochi mesi.

Insomma, una tragedia si è abbattutta sulla palle ovale e il mondo dello sport in generale. La dinamica dell’incidente sembra essere chiara: Jerry Collins stava viaggiando a velocità moderata sulla sua macchina, quando all’improvviso l’automobile è stata travolta da un autobus sull’autostrada tra Montpellier e Beziers.

L’impatto è stato molto violento, tanto che per il 34enne campione Jerry Collins e la moglie non c’è stato proprio niente da fare. I due coniugi sono morti sul colpo. In macchina con loro viaggiava anche la loro bambina di soli tre mesi che purtroppo non è uscita illesa dall’incidente. Infatti, è stata trasportata in condizioni disperate all’ospedale di Montpellier.

Jerry Collins aveva iniziato la sua carriera negli Hurricanes nel 2001, per andare poi a giocare in Francia nel Tolone. La sua carriera sportiva da allora è andata a gonfie vele: ha giocato anche in Galles, in Giappone e l’anno scorso a Narbonne. Con gli All Blacks ha raccolto ben 48 caps.

La notizia ha lasciato i suoi compagni di squadra e di nazionale in preda allo sgomneto: faticano a credere che la scomparsa di Jerry Collins possa essere vera. Migliaia i messaggi di cordoglio e le testimonianze d’affetto che giocatori, ammiratori e appassionati di rugby di tutto il mondo, da Roma a New York, passando per Parigi,  hanno lasciato suoi social network per esprimere il loro dolore per la scomparsa davvero prematura di Collins.