AMA Onoranze Funebri Roma saluta l’ex calciatore Giovanni Bertini

giovanni bertiniL’ex calciatore Giovanni Bertini è morto lo scorso 3 dicembre all’età di 68 anni. Nel giugno del 2016 gli era stata diagnosticata la SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), una malattia che colpisce il sistema nervoso centrale e che porta progressivamente alla perdita di funzioni vitali come camminare, respirare, deglutire e parlare. La morte di Giovanni Bertini riapre la drammatica questione sul rapporto tra i calciatori e questa terribile malattia. Le statistiche infatti mostrano chiaramente che gli ex calciatori che hanno contratto la SLA sono sei volte di più rispetto alla popolazione generale che viene colpita. Gli studi evidenziano tra le possibili cause sia una predisposizione genetica sia un eventuale nesso tra i traumi e l’eccessivo uso di antinfiammatori.
Giovanni Bertini era nato a Roma nel 1951 e iniziò a giocare a calcio nella società locale dell’Ostiense. Difensore forte fisicamente e dotato di una grande personalità, fu preso dalla Roma del contestatissimo presidente Alvaro Marchini che lo fece esordire in Serie A, non ancora diciannovenne, in un Fiorentina-Roma 2-2. Il primo campionato giocato in massima serie si concluse con 6 presenze all’attivo, un bottino non male per un ragazzo esordiente. L’anno successivo però le cose andarono meno bene e la Roma decise di cederlo in prestito all’Arezzo, in serie cadetta, per una stagione. Tornato nella capitale collezionò altre 20 presenze prima di essere ceduto a titolo definitivo al Taranto nel 1974-75. In quella stagione il destino di Giovanni Bertini si incrociò con Carletto Mazzone che lo volle con sè prima all’Ascoli e poi a Firenze collezionando 25 presenze con l’allenatore romano. Ceduto al Catania vi rimase per quattro stagioni per poi chiudere la sua carriera a Benevento. Tante maglie indossate ma un solo grande amore calcistico: la sua Roma, squadra in cui è cresciuto, che lo ha lanciato nel grande calcio e di cui è sempre stato tifoso. Per tanti anni, dopo il suo addio al calcio giocato, Giovanni Bertini fu una presenza costante come opinionista nelle emittenti private di fede giallorossa, distinguendosi sempre per la sua vena sarcastica.
Il club lo ha perciò voluto ricordare con questo tweet: “L’AS Roma piange la scomparsa di Giovanni Bertini, difensore che vestì la maglia giallorossa tra il 1969 e il 1974. Ai familiari va il cordoglio da parte del Club”. https://romanews.eu/addio-a-giovanni-bertini-vesti-la-maglia-giallorossa-tra-il-69-e-il-74-la-roma-ai-familiari-il-cordoglio-del-club/