AMA Onoranze Funebri Roma ricorda lo stilista Karl Lagerfeld

Karl Lagerfeld
Lo stilista tedesco Karl Lagerfeld è morto lo scorso 19 Febbraio all’età di 85 anni. Con lui ci lascia uno dei più grandi nel mondo della moda, un uomo entrato nella leggenda non solo come stilista, ma anche come fotografo, illustratore, designer e artista. E’ stato il direttore creativo di Fendi, insieme a Silvia Venturini Fendi, ed il capo esecutivo dei disegnatori di Chanel, azienda che ha rilanciato introducendo alcune innovazioni e lanciando nuove linee, pur mantenendone immutato lo stile. Nel gennaio scorso, alla fine della sfilata di Alta Moda di Chanel a Parigi, la sua assenza non passò di certo inosservata. In quell’occasione la Maison parigina, con un comunicato ufficiale, motivava la sua assenza alla stanchezza per il grande lavoro effettuato. A pochi giorni da questo evento invece la triste notizia della sua scomparsa che lascia un vuoto incolmabile in tutto il mondo della moda.
Non vi è una data certa sulla data di nascita di Karl Lagerfeld, dato che lo stesso stilista l’ha sempre tenuta nascosta. Si presume che sia nato il 10 settembre 1933 ad Amburgo, come annotato sul registro dei battesimi. La sua famiglia era benestante, proprietaria di una banca d’affari svedese che aveva fatto fortuna introducendo il latte condensato in Germania. Nel 1953 si trasferì insieme a sua madre a Parigi, vincendo due anni dopo un concorso per un cappotto sponsorizzato dal Segretariato Internazionale della Lana che gli permise di ottenere un posto dallo stilista Pierre Balmain. Dopo tre anni si trasferì dallo stilista Jean Patou, ma non soddisfatto del suo lavoro decise di aprire un piccolo negozio a Parigi, grazie ai soldi della sua ricca famiglia. Nel 1980 fondò la sua etichetta Lagerfeld, lanciando profumi e linee di abbigliamento e vestendo artisti del calibro di Madonna e Kylie Minogue. In quegli anni cominciò a collaborare con le più grandi aziende di moda al mondo come Chloè e le già citate Fendi e Chanel. Karl Lagerfeld non ebbe timore di confrontarsi con un pubblico più vasto e “popolare”: è a lui che la svedese H&M, griffe internazione di moda, affida la prima collezione creata da un designer nel 2004, terminata in pochi giorni nei vari punti vendita.
“Quello che Andy Warhol era per l’arte lui lo era per la moda. E’ insostituibile. E’ l’unica persona che poteva rendere il bianco e nero pieno di colore. Gli sarò eternamente grata”. Così la sua modella icona Claudia Shiffer ha voluto ricordare con un post sul suo profilo Instagram il grande  Karl Lagerfeld.