AMA Onoranze Funebri Roma ricorda l’ex magistrato Mario Sossi

mario sossiL’ex magistrato Mario Sossi è morto lo scorso 6 dicembre a Genova all’età di 87 anni. Il suo nome è legato soprattutto al rapimento da lui subito ad opera delle Brigate Rosse il 18 aprile del 1974. Quell’azione fu uno dei primi “salti di qualità” della più importante organizzazione terroristica di estrema sinistra in Italia: per la prima volta fu rapito un magistrato tenendolo prigioniero per più di un mese. Quel giorno un gruppo di una ventina di terroristi lo sequestrarono appena sceso dall’autobus che lo stava riportando a casa, caricandolo su un’auto guidata da Alberto Franceschini e seguita da Mara Cagol. Il motivo del rapimento era chiaro. Mario Sossi era stato pubblico ministero nel processo contro i membri del Gruppo XXII Ottobre, la prima organizzazione terroristica di estrema sinistra attiva in Italia, condannati nel 1973. Il magistrato venne inizialmente condannato a morte dalle Brigate Rosse ma poi fu deciso di utilizzarlo come pedina di scambio per liberare otto componenti del Gruppo XXII ottobre. La richiesta delle Brigate Rosse fu accettata dalla Corte d’Assise d’Appello, favorevole con il suo parere alla provvisoria libertà dei terroristi detenuti, ma bloccata in seguito dal procuratore generale di Genova Francesco Coco, che si rifiutò di firmare l’ordinanza presentando ricorso in Cassazione. Sta di fatto che Mario Sossi fu liberato dopo 33 giorni sotto sequestro, tornando da solo in treno a Genova. Il giudice Francesco Coco sarà invece assassinato due anni dopo dalle Brigate Rosse insieme ai due uomini della sua scorta.
Nato ad Imperia nel 1932, Mario Sossi prestò da giovane servizio militare negli Alpini, corpo a cui rimarrà per sempre legato. Nel 2006 andò in pensione dopo aver speso una vita in magistratura. Nel 2007 si candidò per il consiglio comunale di Genova nelle file di Alleanza Nazionale e nel 2009 come indipendente in Forza Nuova alle elezioni per il Parlamento Europeo.
Tra i messaggi di cordoglio arrivati dopo la morte dell’ex magistrato, quello della giunta della sua regione, la Liguria: “Il presidente Giovanni Toti e la sua giunta esprimono cordoglio e vicinanza alla famiglia per la scomparsa dell’ex magistrato e politico Mario Sossi, figura di spicco della magistratura durante gli Anni di piombo e protagonista della lotta al terrorismo”. 
http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2019/12/06/morto-a-genova-lex-magistrato-mario-sossi_742318f4-47fd-486b-93ab-0a249e4f93aa.html

I funerali di Mario Sossi sono stati celebrati lunedì 9 dicembre nella chiesa di Nostra Signora del Rosario a Genova.