AMA Onoranze Funebri Roma – E’ morto il grande Stan Lee

Stan Lee
Il fumettista statunitense Stan Lee è morto lo scorso 12 Novembre al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles all’età di 95 anni dopo esser stato ricoverato il giorno stesso per un peggioramento della polmonite che lo aveva colpito. Con lui scompare uno dei più grandi della storia del fumetto, presidente e direttore editoriale della Marvel Comics e creatore di personaggi divenuti popolarissimi come Spider-Man, Hulk, Thor, Iron Man, i Fantastici 4, Black Phanter, Avengers e X-Men.
Stan Lee nacque a New York, figlio di immigrati ebrei di origine rumena. Iniziò giovanissimo la carriera nel campo fumettistico, lavorando nella Timely Comics (che più in là sarebbe diventata la Marvel Comics) come scrittore di riempitivi, per poi esser promosso nel ruolo di sceneggiatore di fumetti completi a soli 17 anni. Dopo aver partecipato alla Seconda Guerra Mondiale come membro dell’esercito statunitense, tornò alla propria occupazione trovando una situazione di crisi a causa di una campagna moralizzatrice del dopoguerra che accusava i fumetti di inquinare le menti dei giovani attraverso immagini violente e sessuali. Ciò portò le case editrici a dotarsi di una rigida e severa regolamentazione interna ma le vendite cominciarono a calare. Nei primi anni ’60, il boss della Marvel, Martin Goodman, ebbe l’intuizione di affidare a Stan Lee il compito di creare una serie di nuovi supereroi. Grazie alle idee del fumettista e alla mano di due grandi disegnatori (Steve Ditko e Jack Kirby) nacquero personaggi entrati ben presto nell’immaginario collettivo: i Fantastici 4, Hulk, Thor, Iron Man, X-man e Spider-Man, il supereroe di maggior successo creato con la collaborazione di Ditko. A differenza del passato questi supereroi non erano persone senza problemi e difetti, ma avevano le loro debolezze e vivevano la quotidianità come persone normalissime, come sintetizzato dal felice slogan “supereroi con superproblemi”.
Con l’avvento del cinema e della televisione i supereroi dei fumetti di Stan Lee divennero popolarissimi anche e soprattutto sul piccolo e grande schermo, e la Marvel si affermò come colosso di intrattenimento su tutti i campi e fu acquisita nel 2009 dalla Disney.
Stan Lee è inoltre rinomato per le sue numerose apparizioni in quasi tutte le produzioni della Marvel, film, serie televisive o cartoni animati, divenendo un autentico mito agli occhi del suo pubblico.