Onoranze Funebri Roma saluta Nando Orfei

Nando OrfeiE’ morto Nando Orfei, padre fondatore e volto del mondo circense italiano. ‘Nandino’, cosi era stato soprannominato, è scomparso all’età di 80 anni mentre era ricoverato all”Ospedale San Raffaele di Milano a causa di una terribile malattia con cui combatteva da anni e che non gli ha lasciato scampo.

A dare la notizia sulla morte di Nando Orfei la moglie, Anita Gambarutti, e i figli Ambra, Gioia e Paride, la sorella Liana e il fratello Rinaldo, che sono stati con lui fino al momento dell’ultimo respiro, accompagnandolo nel suo ultimo viaggio. Vicinissima a lui c’era  anche la cugina Moira Orfei, alla quale Nando era molto legato. Il suo circo, idealmente stretto intorno a lui, è attualmente ubicato a Modena e fin o a quando si svolgeranno i funerali lascerà i tendoni chiusi in segno di lutto e di rispetto per la scomparsa del duo ‘papà’.

Nando Orfei si contraddistingueva per la sua giacca bordeaux, colore forte che richiama le tonalità appariscenti del mondo circense. Era il capitano della nave che comanda l’equipaggio, il direttore d’orchestra che dirige al meglio e armoniosamente il suo gruppo di musicisti, il mago che cerca sempre di sorprendere in qualsiasi modo il suo pubblico che in massa accorreva ad assistere ai suoi spettacoli. Questo era Nando Orfei. Secondo lui, “Il circo è e sarà il più grande spettacolo del mondo”.

Tanti i messaggi di cordoglio e vicinanza giunti in queste ore alla famiglia, subito dopo la diffusione della notizia del decesso di Nando Orfei: amici, parenti, gente comune che aveva avuto la fortuna di conoscerlo o di assistere a uno dei suoi spettacoli. In particlare, il presidente dell’Agis Carlo Fontana lo ha definito “il protagonista assoluto del circo e un grande dello spettacolo italiano”, ricordandone le qualità artistiche che gli consentirono di lavorare con Fellini e in televisione.