AMA Onoranze Funebri Roma ricorda l’attore Philip Seymour Hoffman

Philip Seymour HoffmanPhilip Seymour Hoffman moriva il 2 febbraio di sette anni fa a soli 46 anni. Il corpo del grande attore statunitense fu ritrovato senza vita nella sua casa di New York. La causa del decesso sarebbe dovuta ad un overdose dovuta a “speedball”, un devastante mix di droghe. Secondo i media, l’attore aveva ancora il laccio emostatico e la siringa nel braccio. Purtroppo negli ultimi anni della sua vita Philip Seymour Hoffman aveva ricominciato a far uso di stupefacenti ed alcool, come testimoniato dalle numerose bustine di droga ritrovate nel suo appartamento.
Ma prima di tutto Philip Seymour Hoffman lo ricordiamo per il grande attore quale era.
Nato a Fairport, nello stato di New York, nel 1967 soffrì nell’infanzia il divorzio dei suoi genitori. Sua madre era un giudice del tribunale della famiglia ed un avvocato di religione cattolica, suo padre un ex dirigente Xerox protestante di origine tedesca. Da giovane Philip era un ottimo sportivo, particolarmente portato nel wrestling, ma un infortunio al collo lo costrinse a lasciare l’attività agonistica. Da quel momento cominciò ad avvicinarsi alla recitazione, mantenendosi con molti lavori.
La sua carriera come attore professionista iniziò con un episodio di Law & Order nel 1991, debuttando nello stesso anno al cinema con la pellicola Triple Bogey on a Par Five Hole. Il primo vero film di successo in cui ebbe una parte fu Scent of a Woman – Profumo di donna. Negli anni novanta partecipò a numerosi film di successo come Boogie Nights – L’altra HollywoodIl grande LebowskiMagnolia ed Il talento di Mr. Ripley portando avanti parallelamente anche l’attività a teatro che lo portò a vincere nel 2000 il Tony Award (premio equiparabile all’Oscar per il cinema).
La consacrazione per Philip Seymour Hoffman avvenne con il film Truman Capote – A sangue freddo dove, per l’interpretazione del celebre scrittore, vinse nel 2006 il premio Oscar come miglior attore protagonista.
Per altre tre volte nel corso della sua carriera fu nominato all’Oscar come miglior attore non protagonista. Una carriera di tutto rispetto costellata da ben 73 premi e 54 nomination.
Philip Seymour Hoffman aveva avuto una lunga relazione con la costumista Mimi O’Donnel (dal 1999 al 2013) da cui erano nati tre figli.
https://www.corriere.it/spettacoli/cards/sei-anni-fa-moriva-philip-seymour-hoffman-ecco-15-cose-che-forse-non-sapete-star-hollywood/attore-eclettico_principale.shtml