AMA Onoranze Funebri Roma ricorda Pino Wilson

Pino WilsonPino Wilson, storico capitano della Lazio del primo scudetto, è morto improvvisamente lo scorso 6 marzo all’età di 76 anni. La notizia ha destato tantissima commozione nella capitale specialmente tra i tifosi della Lazio che sono accorsi in massa per l’ultimo saluto durante i funerali celebrati l’8 marzo presso la Basilica del Sacro Cuore di Cristo Re, nel quartiere Prati. Uno striscione dei tifosi biancocelesti era lì ad accoglierlo: “Sempre a testa alta: in campo e nella vita, nel trionfo e nella polvere. Ciao Capitano”.
https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Lazio/06-03-2022/lazio-addio-pino-wilson-capitano-scudetto-4301725330485.shtml
Pino Wilson è stato uno dei calciatori più amati della storia della Lazio insieme a tutti i protagonisti della “Banda Maestrelli”. Una squadra capace di vincere il campionato appena due anni dopo esser risalita dalla serie B. Artefice della cavalcata l’allenatore Tommaso Maestrelli che riuscì ad assemblare un gruppo di calciatori dalle fortissime personalità che durante gli allenamenti a Tor di Quinto venivano addirittura alle mani. La Banda Maestrelli che aveva già perso Luciano Re Cecconi, Mario Frustalupi, Giorgio Chinaglia, Felice Pulici perde ora anche il suo grande “Capitano”.
Pino Wilson era nato a Darlington, in Inghilterra, il 27 ottobre 1945 da madre napoletana e padre soldato inglese di stanza in Italia. Fin dall’infanzia si era trasferito a Napoli dove iniziò a giocare a calcio nella squadra aziendale della Cirio per poi passare all’Internapoli. Qui il giovane italo-inglese cominciò ad imporsi giocando ottimi campionati in Serie C, insieme al suo compagno di squadra e amico Giorgio Chinaglia. Nel 1969 i due furono acquistati insieme dalla Lazio divenendo negli anni quelli che più di tutti trascinarono in campo i biancocelesti verso lo scudetto.
Da lì Pino Wilson si legò a vita alla Lazio giocando da libero con il numero 4 e indossando la sua fascia di capitano rossa per ben 309 partite. Si allontanò da Roma solo per una breve parentesi: il suo grande amico Giorgio Chinaglia lo chiamò per giocare nei Cosmos, negli USA. Vinse il campionato trionfando nel Soccer Bowl a New York di fronte ad oltre 73.000 spettatori e risultando anche il miglior calciatore della partita.
Pino Wilson indossò anche la maglia azzurra della nazionale italiana partecipando ai mondiali del 1974. 
La salma è stata tumulata nella cappella di famiglia dei Maestrelli accanto a quelle dei suoi amati Tommaso e Giorgio Chinaglia.

 

Funeraria Roma Capitale S.r.l. – P.IVA 13772181007  –  Via dello Scalo di San Lorenzo, 42 – 00185 Roma (Rm)  –  Numero Verde: 800 303 229

Created By Realizzazione Siti Web Roma