Onoranze Funebri Roma ricorda re Bhumibol di Thailandia

re Bhumibol di ThailandiaRe Bhumibol di Thailandia, protagonista della storia recente del paese e degli equilibri dell’intera regione indocinese, da sempre supporto degli Stati Uniti e dell’Occidente nelle turbolente regioni che costellano il confine della grande Cina, è venuto a mancare il 13 ottobre 2016.

I popoli thai provengono da un’area del sud della Cina. Sotto la spinta di altri popoli provenienti da nord, nel I millennio i thai avrebbero cominciato un processo di migrazione verso sud. Nel corso dei secoli successivi si sarebbero stabiliti in tutta l’Indocina; nel XIII secolo emerse tra i popoli thai quello dei siamesi, gli odierni abitanti della Thailandia (conosciuta storicamente come Siam).

La monarchia in Thailandia risale al XVIII sec. e fino alla rivoluzione del 1932 il potere del re era assoluto. Nel dopoguerra ha rappresentato un simbolo nazionalista capace di ridurre l’influenza dei vicini paesi con governi comunisti.

La monarchia è il terzo dei tre pilastri su cui poggia il Paese dei thai, assieme alla nazione e alla religione (buddhista), e in un certo senso Bhumibol li ha rappresentati tutti, fin da quando vestì la tonaca dei monaci e proclamò la sua fede nei precetti di retto pensiero e retto comportamento della tradizione theravada, vicina a quella originaria del Buddha.

Durante il regno di Bhumibol la Thailandia è diventato uno dei paesi più ricchi del sud est asiatico, sia per la crescita industriale che per quella del turismo.

Per questo il re era molto amato, e in tutti i luoghi pubblici del paese oltre che in tantissime case ci sono sue fotografie appese al muro; negli ultimi mesi molte di queste erano state sostituite con immagini di suo figlio Maha Vajiralongkorn, perché il paese si stava preparando alla successione.

AMA Onoranze Funebri Roma, saluta re Bhumibol, spentosi all’età di 88 anni a causa di infezione polmonare, problemi cardiaci e idrocefalia.