AMA Onoranze Funebri Roma ricorda l’attore William Hurt

William HurtL’attore statunitense William Hurt è morto lo scorso 13 marzo a causa di un cancro terminale alla prostata metastatizzato alle ossa. Avrebbe dovuto compiere 72 anni proprio nella giornata di ieri.
Scompare uno degli attori più versatili degli ultimi 40 anni, protagonista di film divenuti dei veri e propri cult.
https://www.corriere.it/spettacoli/22_marzo_13/morto-william-hurt-l-attore-premio-oscar-il-bacio-donna-ragno-aveva-71-anni-0b2b835c-a312-11ec-9cf0-42c4e5b7cf94.shtml
William Hurt era nato a Washington D.C. nel 1950 trasferendosi, dopo il divorzio dei genitori, a New York insieme a suo fratello James e sua madre che si risposò nel 1960 con Henry Luce III, fondatore delle famose riviste Time e Life. Da giovane William Hurt si laureò in teologia per poi assecondare la sua passione per la recitazione frequentando l’Accademia d’Arte Drammatica di Londra e la Juilliard School di New York.
Nel 1980 arrivò l’esordio al cinema nel fanta-dramma di Ken Russel Stati di Allucinazione. Seguirono numerosi film di successo: tra questi il più importante fu Il grande freddo, manifesto della generazione del sessantotto e simbolo della contestazione giovanile. Nel 1986 arrivò il premio Oscar come miglior attore protagonista del film Il bacio della donna ragno, grazie alla sua magistrale interpretazione del prigioniero omosessuale Luis Molina. In quegli anni William Hurt si impose come uno dei migliori attori internazionali, tanto che il suo nome fu ricandidato al premio Oscar, stavolta per il film Figli di un Dio minore. La storia d’amore tra un insegnante in una scuola per sordomuti e la custode, sorda dalla nascita, interpretata da Marlee Matlin (che vinse l’Oscar), finì per diventare realtà. Tra i due attori nacque una relazione intensa e non poco travagliata.
Altri film di successo che videro protagonista William Hurt sono il thriller Gorky Park, SmokeJane Eyre, del nostro Franco Zeffirelli e Too Big To Fail – Il crollo dei giganti in cui interpretò il segretario al tesoro Harry Paulson nel drammatico periodo della crisi finanziaria americana scoppiata nel 2007.
William Hurt ha avuto nella sua vita molte relazioni sentimentali. Si è sposato due volte ed è padre di quattro figli. 

 

Funeraria Roma Capitale S.r.l. – P.IVA 13772181007  –  Via dello Scalo di San Lorenzo, 42 – 00185 Roma (Rm)  –  Numero Verde: 800 303 229

Created By Realizzazione Siti Web Roma